mercoledì 7 marzo 2012

Torta mimosa alla macedonia di frutta

Come la mimosa, si sà, è il fiore simbolo della Festa della donna... il dolce per eccellenza è la Torta Mimosa!
Esistono tantissime ricette e c'è veramente l'imbarazzo della scelta! Io ho optato per una versione molto personalizzata, soprattutto nella decorazione! 


Come ingredienti per il pan di Spagna ho utilizzato 5 uova, 125 gr di zucchero, 100 gr di farina, 25 gr di fecola, 1 bustina di lievito e, per la crema pasticcera, 250 ml di latte, 3 tuorli, 75 gr di zucchero, 25 di farina, 1 bustina di vanillina. Se volete provare la variante con la crema chantilly aggiungete alla vostra crema 100 ml di panna  montata. Per la farcitura macedonia di frutta sciroppata (se preferite potete utilizzare frutta fresca e succo di frutta). Ho preferito lo sciroppo al posto del liquore per dare la possibilità a Carlo, che è un golosone, di poterla assaggiare!

Potete aggiungere una decorazione utilizzando un rametto di mimosa o dei pezzi di frutta!


Per preparare il pan di spagna sbattete i tuorli con lo zucchero e unite poi gli albumi montati a neve. Aggiungete poi, con l'aiuto di un colino per evitare i grumi, la farina, la fecola e il lievito. Mescolate il tutto con cura e infornate a 180 gradi per 25 minuti.
Per preparare la crema portate il latte ad ebollizione insieme alla bustina di vanillina. Intanto lavorate i tuorli con lo zucchero, aggiungete poi la farina e pian piano il latte caldo. Rimettete sul fuoco e mescolate a fuoco lento fino a quando la crema raggiunge la densità desiderata. Quando la torta termina la cottura lasciatela raffreddare prima di passare alla farcitura.
Tagliatela quindi a metà e distribuite su tutta la superficie della base la frutta e il suo sciroppo e ricoprite con la crema. Sbriciolate invece l'altra metà oppure, con l'aiuto di un coltello, formate dei quadratini più o meno regolari per ricoprire il tutto. La vostra torta mimosa è pronta! Vi consiglio di tenerla un pò in frigorifero prima di servirla! 


  Buona Festa della donna a tutte!